Migliori estrattori di succo a freddo: opinioni, recensioni, prezzi, migliore estrattore di succo a freddo

Caratteristiche principali di un buon estrattore di succo a freddo

Un estrattore di succo a freddo è un particolare tipo di elettrodomestico che si sta diffondendo negli ultimi anni, pur esistendo da quasi un secolo.  Esso serve a estrarre il succo contenuto nella frutta e nella verdura, mantenendo inalterate le varie proprietà nutritive, caratteristiche di questi alimenti. Ciò è fattibile grazie al motore di questo prodotto che lavora molto lentamente. Il calore di altri elettrodomestici come le centrifughe, infatti, tende a rendere nulle le proprietà benefiche dei cibi salutari. Cosa che qui non avviene.

Un estrattore di succo a freddo è un elettrodomestico ben diverso dagli altri. Essi riescono a estrarre i succhi di frutta e verdura in maniera più efficace. Una qualità che li fa apprezzare è la loro capacità di lavorare in modo silenzioso a differenza di altri prodotti assai simili. Esistono, inoltre, tre tipi di estrattori di succo a freddo:

Tipi di estrattore di succo a freddo:
Masticatore
A ingranaggio singolo
A ingranaggio doppio

Il masticatore è probabilmente quello più conosciuto e usato. Esso, per l’appunto, mastica i cibi introdotti al suo interno e in questo modo estrae il massimo delle sostanze nutritive dagli alimenti.

L’estrattore a ingranaggio singolo, invece, estrae il succo della frutta o della verdura attraverso una fresa. Il tutto lavorando sempre a velocità minima per poi far passare il cibo tramite un setaccio che separerà ulteriormente il succo dalla polpa. Quest’ultima sarà del tutto liberata delle sostanze nutritive che finiranno, invece, per alimentare il tuo agognato succo.

Infine arriviamo all’estrattore di succo a freddo a ingranaggio doppio. Tale prodotto, come si intuisce dal nome, è dotato di ben due frese. Esse sono posizionate in maniera parallela estraendo una quantità di succo maggiore rispetto ad altre tipologie di elettrodomestico.

La tipologia di clienti a cui è destinato questo prodotto è molto ampia. Esso è un elettrodomestico che produce succhi vivi. Di conseguenza è utile per tutti coloro che vogliano seguire uno stile di vita molto salutare. Può comperarlo chi ha voglia di tenersi in forma, ma anche per chi ha semplicemente intenzione di provare nuovi piatti culinari. Se hai appena iniziato una dieta con un professionista del settore, poi, potrà esserti utile per incrementare l’apporto di frutta e verdura nella tua alimentazione. Tutto questo sperimentando ogni giorno nuovi cibi altrimenti inesplorati. Utilissimo, soprattutto, per integrare le cinque porzioni di frutta e verdura consigliati per una vita più sana ed equilibrata da molteplici medici e dietologi.

I motivi sono diversi. Solitamente il cibo solido ha una digestione più lunga che può creare disturbi ha chi ha vari tipi di patologie intestinali o meno. La verdura, che può causare problemi durante la cottura, in questo modo sarà molto più semplice da consumare. Inoltre, la possibilità di usufruire della maggior parte dei nutrimenti dei cibi selezionati si alza notevolmente. Potrai persino invogliare i più piccoli a ingerire prodotti che altrimenti non vorrebbero mangiare mai.

Quali sono le caratteristiche di cui tenere conto durante l’acquisto?

I migliori prodotti presenti sul mercato hanno alcune caratteristiche ben precise. Dovrai, infatti, controllare vari elementi importanti quale il materiale con cui essi sono stati costruiti. Anche la quantità del succo estrapolato dalla frutta e dalla verdura scelte è una cosa da tenere in conto. Mostra, infine, attenzione alla facilità con cui il tuo nuovo articolo è smontabile e lavabile. Alcuni prodotti, infatti, hanno in dotazione una piccola spazzola pieghevole in grado di raggiungere vari angoli. In questo modo sarà più semplice mantenere intatto il tuo nuovo acquisto.

L’estrattore di succo a freddo si caratterizza per la sua bassa velocità di lavorazione. Ecco perché devi controllare i giri al minuto che esso compie e assicurarti che non superino gli 80. Un altro fattore importante, e che eleva un estrattore di succo a freddo, è la quantità di raccoglitori. Non sempre ve ne è più di uno e ciò potrebbe portare a mescolare il succo alla polpa scartata. Cerca sempre di comperare, quindi, un articolo con due raccoglitori distinti. In questo modo avrai un succo sempre pulito da scorie e pronto a essere immediatamente consumato.

La differenza primaria tra i due prodotti di cui ora ti parlerò è la velocità con cui essi lavorano. La centrifuga, infatti, si muove a velocità molto più elevate rispetto a un estrattore di succo a freddo. La lama della prima, infatti, riduce a piccoli pezzi la frutta e la verdura inserite all’interno del primo elettrodomestico. Il procedimento è, dunque, il primario differenziatore tra i due articoli. Sempre collegata alla velocità vi è il fattore rumore da non sottovalutare.

Le basse velocità dell‘estrattore di succo a freddo permettono a quest’ultimo di essere molto più silenzioso della sua avversaria. Inoltre, questa caratteristica permette di lavorare a freddo e, dunque, di non surriscaldare i cibi. In tal modo i succhi prodotti saranno maggiormente ricchi di sostanze nutritive dato che non avverrà alcuna ossidazione.

Infine, l’ultime differenze stanno nel prezzo e nelle dimensioni. Un estrattore di succo a freddo può essere molto costoso e arrivare a costare anche € 300,00 se si vuole il prodotto più evoluto presente sul mercato. Anche le dimensioni sono molto dissimili in quanto un estrattore di succo a freddo può arrivare a pesare tra i 5 e i 10 kg. Il tutto dipenderà se vorrai scegliere un prodotto commerciale o ti affiderai a un articolo industriale. In ogni caso, queste caratteristiche sono compensate dalla migliore qualità che possiede l’estrattore dalla sua parte.

Controllare le varie funzioni che appartengono all’estrattore di succo a freddo è sempre un’ottima cosa durante l’acquisto dello stesso. Le funzioni di tale prodotto sono molto simili tra i vari modelli, ma alcuni hanno delle differenze che si fanno notare. Alcuni prodotti, infatti, possono estrarre il succo da frutta e verdura ancora integre, senza che ci sia il bisogno di ridurle a pezzi prima del procedimento. Altri, invece, possono lavorare anche con alimenti congelati. Altri ancora, infine, possono lavorare anche con cibi estremamente duri che solitamente non vengono trattati.

Altra cosa di cui tenere conto, sempre legato al mondo delle funzioni, è la versatilità. Un estrattore di succo a freddo, per esempio, è molto ingombrante, specie se il modello scelto è quello verticale. Hai lo spazio sufficiente nella tua cucina per riporlo in tutta sicurezza? Hai intenzione di comperare un prodotto più piccolo, ma sei sicuro di voler risparmiare sui contenitori? I prodotti più grandi, infatti, hanno un recipiente per gli scarti e uno per il succo. Sei disposto a rinunciarci? Alcuni estrattori, infine, sono in grado di lavorare solo per 10 minuti di fila, mentre altri modelli durano molto di più. Devi chiederti, quindi, cosa sia meglio per te.

Vi sono sostanzialmente due tipologie di estrattore di succo a freddo: orizzontale e verticale. Quale scegliere? L’estrattore di succo a freddo orizzontale non è molto usato. In questa tipologia di articolo abbiamo la coclea, ovvero la vite che sostituisce la lama, più allungata del solito e posizionata perpendicolarmente al tubo di inserimento. Questo modello è quindi meno ingombrante.

L’estrattore di succo a freddo verticale, invece, è il modello più diffuso nelle cucine dei vari utenti. La coclea, in questo caso, è più corta e potrai trovarla al di sotto del tubo di inserimento. Il prodotto in questione, però, è abbastanza grosso e occupa un po’ di spazio in più rispetto al dovuto.

Quali sono gli estrattori di succo a freddo migliori presenti sul mercato?

Tra i prodotti più gettonati nella bassa fascia abbiamo il modello AMR516 del marchio Aicok. Potrai averlo a un prezzo che si aggira intorno a € 40,00. Esso ha a propria disposizione una lama in acciaio inossidabile 304, abilitata ad andare contro alla corrosione, e  possiede un filtro di precisione. Potrai avere dei succhi gustosi in tempo record, infatti basteranno pochissimi secondi per permettergli di svolgere a pieno le sue funzioni. Il modello in questione dispone di ben tre velocità diverse a seconda che la frutta e la verdura inserite siano morbide o dure. Inoltre è abbastanza semplice da pulire.

Sempre tra i prodotti più gettonati della fascia bassa troviamo il modello del marchio Melchioni. Potrà essere tuo a una cifra che si aggira intorno a € 60,00. Esso riesce a lavorare a bassissima velocità per mantenere inalterate le sostanze nutritive dei tuoi cibi preferiti. I giri al minuto, infatti, si attestano a 55 e questo garantisce la qualità finale dei succhi estratti. Inoltre, cosa da non sottovalutare, hai a disposizione fino a 30 giorni per il recesso dell’articolo qualora non ti dovesse soddisfare sotto alcuni punti di vista.

Tra gli estrattori di succo a freddo di fascia media migliori troviamo il Severin ES 3571. La sua particolarità consiste nell’essere un prodotto assai semplice e versatile. Il prodotto in questione è composto in metallo ed è davvero molto leggero dato che non arriva nemmeno a 4 kg di peso. Il setaccio e i pochi componenti che lo costituiscono lo rendono un articolo davvero semplice da pulire. Potrai averlo con un prezzo che si aggira intorno a € 100,00. Anche questo elemento sarà in grado di fornirti ottimi e salutari succhi.

Con un prezzo che si attesta a € 150,00 potrai fare tuo un estrattore di succo a freddo del famoso marchio Panasonic. Caratteristiche che lo rendono sicuramente appetibile sono il design salvaspazio e l’estrema silenziosità che gli sono propri. Costruito in acciaio inossidabile e plastica ha a propria disposizione sia il beccuccio salvagocce che l’appoggio antiscivolo. Infine, ha vari accessori che potranno tornare molto utili. Tra di loro si possono elencare  i due picchieri di raccolta, la spazzola atta alle pulizie e i due filtri, uno per i succhi e uno per i cibi ben più solidi.

Il prodotto che ti viene offerto da Kenwood pesa quasi 5 kg, da qui capirai la sua importanza anche a livello di capienza. Dotato di un motore davvero silenzioso ha inoltre la comodità di un sistema risciacquo per aiutarti a mantenerlo il più pulito possibile. Ha, inoltre, a propria disposizione il sistema salva-goccia e l’accessorio utile per creare i tuoi sorbetti preferiti. Potrai averlo con la cifra di € 200,00.

La Philips mette un ottimo prodotto in campo. Il suo estrattore di succo a freddo, modello HR1894/80, è possibile acquistarlo a un prezzo che va da € 200,00 in su. La cosa che lo rende unico è la tecnologia messa in campo grazie alla collaborazione nata con l’università di Innsbruck. Tale prodotto è in grado di tagliare fin dall’inizio i vari alimenti introdotti in pezzetti molto più piccoli del normale. Inoltre, ha un filtro in grado di rendere le normali mansioni di pulizia molto più semplici rispetto a prodotti assai simili. Infine è davvero versatile. Potrai usarla con cibi congelati, con frutta morbida o dura e anche con la verdura più fibrosa.

Quali sono i motivi per avere un estrattore di succo a freddo o per non averlo?

I vantaggi che porta con sé l’acquisto di un estrattore di succo a freddo sono diversi. Le proprietà nutritive a tua disposizione saranno molte di più rispetto al normale consumo di frutta e verdura e ciò non potrà far altro che migliorare la tua salute. Basti pensare alla quantità di vitamine recuperate utili per combattere i raffreddamenti della stagione invernale. La frutta e la verdura ingerite interamente possono causare non pochi problemi a causa delle molte ore di digestione che necessitano. Se cotte in maniera eccessiva, invece, potrebbero perdere tutti i loro sani nutrienti. In tal modo, invece, potrai migliorare la varietà dei tuoi pasti e la loro qualità.

Altro fattore da non sottovalutare è la quantità di succo estratta a fronte dei pochissimi scarti prodotti. Con una normale centrifuga ciò non avverrebbe. Il succo prodotto con un estrattore, infatti, risulta molto più denso rispetto a quello di elettrodomestici a esso simili.

Il gusto, infine, è un vantaggio che non deve essere affatto sottovalutato. I succhi provenienti dagli estrattori sono molto più saporiti e invitanti. Lo dimostra anche il fatto che essi sono facilmente proponibili anche ai bambini che non sono molo appassionati di frutta e verdura. Anche quei prodotti che solitamente non riusciamo a consumare per via di un sapore troppo forte o accentuato risulteranno in questo modo più saporiti. Sarà facile, dunque, avvicinare al consumo di cibi salutari anche le persone più restie. Oppure coloro che sono incapaci di abbandonare l’idea che la verdura e la frutta non abbiano affatto un buon sapore.

Gli svantaggi sono presenti poiché è comunque un elettrodomestico. Il primo svantaggio si può individuare nel tempo di lavorazione dell’estrattore di succo a freddo. Ci sono alcuni modelli che permettono di utilizzare i cibi interi, ma ciò riguarda solo i modelli di fascia alta. La maggior parte degli estrattori necessita che si riducano in pezzi frutta e verdura prima di poterli ridurre in poltiglia. A questo tempo di pulitura va aggiunto quello che impiega l’articolo per estrarre il succo, che in genere sono dieci minuti. Insomma non è un prodotto che nella sua complessità è utile per chi ha pochi minuti a propria disposizione.

Altro svantaggio può essere rappresentato dal costo. Vi sono varie fasce di prezzi, ma i migliori estrattori di succo a freddo sono quelli di fascia più alta. Il costo, che può arrivare fino a qualche centinaia di euro, può essere ammortizzato con un uso frequente del prodotto. Se, però, hai voglia di fare un pesto o bere un succo concentrato solo una volta al mese, forse non è ottimale per te. Il peso di questi prodotti, inoltre, può variare tra i 5 e i 10 kg, quindi è anche un bel po’ ingombrante se non si ha una grande cucina a disposizione.

Altro svantaggio può essere rappresentato dal mantenimento in ordine di tale prodotto. Un elettrodomestico continuamente in contatto con il cibo deve essere sempre molto pulito. La cosa migliore da fare sarebbe di pulirlo immediatamente dopo l’uso in modo che i vari pezzi degli alimenti inseriti non si incastrino. O peggio, non restino attaccati alla superfice dell’estrattore. Tutto ciò può essere molto stressate e non aiutare per nulla l’utente a godersi i benefici del suo nuovo estrattore di succo a freddo.

Infine, l’utilizzo di questo prodotto anche quotidianamente non ti esenterà dal dover consumare frutta e verdura durante le tue giornate. I succhi estratti, infatti, possono aiutare ad aumentare l’introduzione di vitamine e ferro nel tuo organismo, Da soli, però, non bastano anche perché non riuscirai a ricavarne tutti i nutrienti necessari. Usare un estrattore di succo a freddo non ti esime da mangiare in maniera regolare e sana. I succhi prodotti sono un’aggiunta alla tua dieta, non una sostituzione completa di varie forme di cibo.

I motivi per acquistare o non acquistare un estrattore di succo a freddo sono molteplici. A mio modesto avviso i vantaggi superano di gran lunga gli svantaggi. Esso è un prodotto in grado di essere un valido alleato per avere un’alimentazione corretta per difendere al meglio il nostro organismo. La varietà delle ricette a tua disposizione sarà praticamente infinita. Puoi, infatti, amalgamare tra loro diversi cibi a cui prima non avevi pensato. Molte aziende che producono estrattori di succo a freddo, infatti, proprio per incentivare ciò inseriscono un ricettario nella confezione venduta. In tal modo ti sarà molto più semplice riscoprire i veri sapori dei cibi non esaltati da sale, spezie o condimenti di varia natura.

admin

Back to top
menu
Estrattori di Succo a Freddo