Come si utilizza un estrattore di succo a freddo? Guida passo per passo

Ci sono alcuni prodotti che aiutano a migliorare il nostro benessere a livello fisico, ma non solo. Quando si ha una vita frenetica sembra quasi impossibile riuscire a dedicare del tempo alla propria persona.

Amarsi vuol dire, infatti, prendersi cura della propria salute e ciò passa anche attraverso una corretta alimentazione.

Fortunatamente, però, ci sono articoli in grado di percorrere insieme a noi un cammino verso il giusto equilibrio. Tra di essi non possiamo che non annoverare gli elettrodomestici da cucina. Ve ne è uno che in particolar modo ci aiuta a seguire una dieta sana ed equilibrata: l’estrattore di succo a freddo.

Confuso spesso con apparecchi simili, ti accorgerai di quanto questo articolo sia in realtà fondamentale per rendere i tuoi pranzi sempre un successo. Inoltre, con il suo aiuto, riuscirai a convincere anche i più reticenti ad assumere una maggior quantità di frutta e verdura.

Analisi delle caratteristiche che appartengono a un estrattore di succo a freddo

Per chi da sempre è appassionato di cucina o ha deciso di dedicare maggiore attenzione a ciò di cui si nutre, l’estrattore di succo a freddo è perfetto. Tale elettrodomestico serve a estrarre il succo proveniente dalla frutta e dalla verdura inseriti in tale macchinario.

La caratteristica che rende unico l’estrattore di succo a freddo è quella di riuscire a estrapolare il massimo dei nutrimenti dai vari cibi utilizzati.

Spesso si tende a confonderlo con altri elettrodomestici, ma vi sono alcune differenze che rendono unico l’estrattore di succo a freddo. Eccone una su tutte:

Estrattore di succo a freddo Centrifuga
Ha una rotazione molto bassa che permette di salvare la maggior parte delle proprietà nutritive dei tuoi cibi. La rotazione troppo veloce surriscalda i cibi provocando la perdita di tutte le loro qualità specifiche.

L’estrattore di succo a freddo, infatti, fa della bassa rotazione la sua qualità primaria. Ciò lo si nota anche nel fatto che la maggior parte  dei modelli compia al massimo 80 giri al minuto. Con il succo estratto tramite tale apparecchio migliorerai notevolmente il tuo sistema immunitario grazie al maggior apporto di sostanze quali vitamine e sali minerali.

Esistono, in ogni caso, due modelli di motore che permettono il funzionamento di un estrattore di succo a freddo. Il primo è a induzione AC che permette una quantità di giri al minuto che non superi il numero di 80. Questo tipo di motore è quello più utilizzato al momento in commercio. L’altro modello, invece, è denominato a spazzole DC e hanno il difetto di riscaldarsi maggiormente rispetto ai loro rivali.

Altro elemento che permette il corretto funzionamento di un estrattore di succo a freddo è la coclea. Essa non è una lama che tritura tutto come avviene in altri elettrodomestici. Tale accessorio è, invece, una vera e propria vita attraverso la quale si spreme la frutta e la verdura per separare il succo dalla polpa.

Anche il filtro è assai utile per questa tipologia di prodotto. Esso può servire per separare la polpa dal succo nei migliore dei modi, ma anche per utilizzare cibi congelati che, altrimenti, non potresti usare. Per questi motivi hai bisogno di acquistarne uno che sia di ottima qualità. In questo modo non rischierai di distruggerlo dopo pochi utilizzi. Inoltre, sarai al sicuro da prodotti nocivi che altrimenti verrebbero in contatto con il cibo che hai intenzione di consumare.

A cosa serve un estrattore di succo a freddo e come si usa?

I motivi che possono portarti a scegliere questo tipo di elettrodomestico sono molteplici e tutti ugualmente validi. Sarai sicuramente anche tu a conoscenza del fatto che un consumo quotidiano di frutta e verdura aiuti a prevenire l’arrivo di malattie stagionali. Le vitamine, infatti, sono un ottimo alleato del nostro sistema immunitario.

Non per tutti, però, è semplice ingerire una importante quantità di verdura o frutta nell’arco della propria giornata.

I motivi possono essere dei più svariati. Non hai piacere a mangiare questi cibi perché il loro gusto non riesce a farsi apprezzare da tutti. Forse, invece, hai seri problemi digestivi e alimenti fibrosi come le verdure sono difficilmente commestibili per te e il tuo intestino. Forse, ancora, a casa hai dei bambini piccoli e il coloro verde dei broccoli non riesce proprio a conquistarli.

Qualunque sia la motivazione, l’estrattore di succo a freddo ti aiuterà ad ampliare le tue capacità culinarie e a introdurre la frutta e la verdura nella tua alimentazione.

Usare un estrattore di succo a freddo, poi, è molto semplice. Tale elettrodomestico sfrutta la forza con cui inserisci gli alimenti al suo interno. Questo avviene attraverso delle apposite bocche in cui vengono. Queste possono essere di piccole o grandi dimensioni. Le più grandi permettono di inserire la frutta e la verdura senza doverla ridurre in piccoli pezzi come avviene per altri modelli. Dopodiché la coclea spreme e strizza il cibo selezionato per estrarne il massimo dei succhi separandoli dalla polpa. A questo proposito ti conviene comperare un modello che presenti due recipienti separati in modo che lo smistamento possa avvenire nel migliore dei modi.

Consigli utili per scegliere il proprio estrattore di succo a freddo

Ora che hai compreso i motivi che dovrebbero spingerti ad acquistare un estrattore di succo a freddo, conviene analizzare le caratteristiche da tenere in conto. In tal modo potrai comperare il prodotto che meglio riesca a soddisfarti.

Una delle caratteristiche degli estrattori di succo a freddo più economici è il fatto che essi riescano a lavorare solo per pochi minuti di fila. Se hai il bisogno di utilizzare tale articolo più volte al giorno sarebbe il caso di spendere una cifra un po’ più elevata, ma in grado di rivelarsi un investimento per il futuro.

Il materiale con cui è realizzato un estrattore di succo a freddo è importantissimo. Questo prodotto, infatti, entrerà a contatto con il cibo che hai intenzione di ingerire. Per questo non devi trascurare tale dettaglio. Esistono vari prodotti in plastica, ma i migliori sono sicuramente quelli in acciaio inox che mi sento di consigliarti maggiormente.

Sempre in vista del contatto con il cibo, anche la pulizia dell’estrattore di succo a freddo non dovrebbe essere messa per niente al mondo in secondo piano. Il prodotto che andrai a scegliere, quindi, dovrebbe essere assai semplice da smontare e rimontare per permetterti di mantenerlo sempre in ordine. O, in alternativa, potresti scegliere un elettrodomestico dotato della funzione di risciacquo per aiutarti a tenerlo sempre a lucido.

Infine, i prodotti migliori sono quelli che ti permettono di utilizzarli in diverse e molteplici occasioni. Non solo succhi vivi, dunque, ma anche sorbetti, sughi, gelati, marmellate, paste fresche e tutto ciò che la tua fantasia ti permette di immaginare. I prodotti più importanti, infatti, ti forniscono anche di un comodissimo e utilissimo ricettario che ti aiuterà a provare pietanze sempre nuove e gustose.

Come hai notato, quindi, sono diverse le caratteristiche che concorrono a realizzare un ottimo estrattore di succo a freddo. Questo prodotto, infatti, può essere anche parecchio voluminoso, arrivando a occupare tra i 5 e i 10 kg di peso. Anche questo elemento dovrà essere valutato nella tua scelta finale se hai a disposizione uno spazio ristretto all’interno della tua cucina.

Sia su Internet che nei negozi specializzati non avrai problemi a trovare un prodotto capace di ammaliarti e conquistarti. Chiedi sempre il maggior numero di informazioni per essere sicuro di portare a casa l’estrattore di succo che fa per te. Una volta fatto ciò, preparati a rivoluzionare drasticamente la tua dieta alimentare grazie a questo fantastico prodotto.

Laureata col massimo dei voti, ho svolto uno stage come editor in un’agenzia letteraria. Scrittrice di romanzi storici e vincitrice di vari concorsi letterari, attualmente svolgo il lavoro di articolista presso varie testate giornalistiche, sia online che cartacee.

Back to top
menu
Estrattori di Succo a Freddo