Migliori estrattori di succo a freddo di Dicembre, 2021: prodotti, recensioni e marchi

Alcuni prodotti nel corso del tempo sono riusciti a farsi largo nel vasto mondo commerciale. Molti di loro, però, ci hanno messo decenni prima che l’utente medio ne comprendesse l’efficacia e l’importanza. Questa è un po’ anche la storia dell’articolo ivi trattato.

Il fatto che un elettrodomestica abbia alle spalle quasi un secolo di storia non vuol dire che sia sempre stato utilizzato regolarmente.

L’estrattore di succo a freddo, quindi, è tra i prodotti che hanno impiegato davvero molto tempo prima di farsi apprezzare. Nato negli anni Trenta del secolo scorso, infatti, ha visto accrescere la propria importanza di pari passo con quella della sana alimentazione.

Non è da molto che la corretta alimentazione viene proposta alla popolazione. Il boom economico di molte società ha spinto parecchi utenti alla sovra-alimentazione.

In ogni caso, se sei qui è per conoscere meglio questo prodotto. Il mio compito è quello di snocciolare per te l’estrattore di succo a freddo. Ti elencherò le sue caratteristiche principali e metterò al vaglio pregi e difetti. In questo modo potrai andare in maniera più sicura verso il suo acquisto.

Estrattore di succo a freddo: che cos’è e a cosa serve?

L’estrattore di succo a freddo è un particolare tipo di elettrodomestico. Un altro nome con cui è conosciuto tale prodotto è infatti masticatore. Esso è prettamente legato alla alimentazione bilanciata in maniera corretta. Serve, infatti, a separare la polpa dal succo nella frutta e nella verdura.

Per farlo funzionare in maniera corretta bisogna seguire delle semplicissime regole. Basterà, infatti, inserire il cibo prescelto all’interno dello specifico contenitore e premercelo per bene. Dopo di ciò basterà azionare l’elettrodomestico attraverso il suo pulsante di accensione.

L’estrazione del succo avviene attraverso una particolare lama chiamata coclea. Puoi rappresentartela in mente come una specie di vite molto grande. Questa particolare lama è chiamata a sminuzzare il tuo cibo e a ridurlo in polpa. Ed essa è molto resistente e costruita in materiali altrettanto validi per poter svolgere il proprio ruolo al massimo delle proprie potenzialità. La particolarità del suo nome deriva dalla sua caratteristica principale.

Questo articolo, infatti, estrae il succo dagli elementi grazie alle basse temperature.

La lentezza del suo motore è ciò che rende questo prodotto davvero interessante. A differenza di altri elettrodomestici con funzionalità simili, l’estrattore di succo a freddo compie tra i 40 e i 100 giri al minuto. Questa modalità di lavorazione permette di conservare meglio il cibo.

Una spremitura della frutta e della verdura a velocità eccessiva, infatti, potrebbe ossidare il cibo.

Il motivo principale per cui dovresti preoccuparti dell’ossidazione dei tuoi alimenti è che, ossidandosi, questi ultimi rischiano di perdere le sostanze nutritive. Ciò può avvenire per una parte di esse o per la loro totalità.

Ecco, quindi, alcuni degli effettivi vantaggi che potrai avere utilizzando un estrattore di succo a freddo:

Vantaggi succo a freddo  
Maggior quantità di succo
Separazione succo dalla polpa
Maggior quantità di sostanze nutritive

Tra gli elementi nutritivi che potrai estrarre dalla frutta e dalle verdure puoi annoverare fibre, vitamine, antiossidanti. Queste, insieme a una corretta alimentazione e a dell’esercizio quotidiano, sono fondamentali per mantenersi in salute. Non è raro, infatti, che chi debba seguire regimi alimentari consigliati dal medico o dal nutrizionista decida di affidarsi all’estrattore di succo a freddo.

Questo elettrodomestico può essere un importante alleato per mantenersi in forma.

Quali sono le caratteristiche principali di questo prodotto?

Proprio per il discorso riguardante il mantenimento dei cibi e delle loro proprietà, più un estrattore è lento e migliore verrà considerato. La loro potenza è comunque garantita dato che riescono a spremere anche fino a decine di frutti al minuto.

Ecco perché gli estrattori di succo a freddo sono costruiti in acciaio inossidabile. In questo modo non rischiano di rendere tossici gli alimenti che verranno inseriti al loro interno.

Anche le lame interne sono costituite di questo materiale, mentre l’esterno può essere fatto anche di plastica molto resistente.

Tutto ciò ti permetterà di seguire una dieta variegata ed equilibrata. Ti risulterà assai semplice preparare una grande quantità di cibi con le tue mani. Potrai avere quotidianamente succhi di frutta secchi, ma anche gelati, pesti, zuppe, preparati e molto altro.

Alcuni marchi di estrattori di succo a freddo, poi, inseriscono un comodo ricettario all’interno della confezione che potrai seguire passo dopo passo.

Devi stare però attento a ciò che inserisci in tale prodotto. Non tutti gli alimenti, infatti, sono adatti. Come ti ho già detto, l’estrattore di succo a freddo è creato appositamente per frutta e verdura. Anche qui, però, dovrai fare un distinguo. Per esempio, è caldamente sconsigliato di inserire semi troppo grossi, cibi non tagliati a pezzetti o frutta con ancora la propria buccia attaccata sopra.

Gli elementi troppo duri, come la scorza di limone o simili, potrebbero compromettere seriamente il buon funzionamento del tuo estrattore di succo a freddo.

Sembrerà una cosa da poco conto, ma seguire questi piccoli consigli aumenterà notevolmente la longevità del tuo articolo preferito.

Inoltre, in commercio, puoi trovare vari modelli tra cui avere la facoltà di scegliere. Vi sono gli estrattori di succo a freddo orizzontali e quelli verticali. Qualora ti dovessero sembrare praticamente uguali, sappi che ti sbagli di grosso. L’estrattore di succo a freddo verticale è utilissimo per rendere in poltiglia ed estrarre il succo da alimenti quali i semi e la frutta. Il modello orizzontale, invece, è utilissimo per poter estrarre la maggior parte del succo dalla frutta da te prescelta.

Come vedi, quindi, vi sono differenze sostanziali tra il formato verticale e quello orizzontale e la decisione di compere sarà stabilita dalle tue esigenze.

Guardando queste caratteristiche, dunque, dovrai decidere quale dei due acquistare anche in base al piano alimentare che tu e il tuo medico avete deciso che bisogna perseguire. Un estrattore di succo a freddo, infatti è un acquisto importante e bisogna valutarlo per bene. Anche perché una delle sue caratteristiche principali è rappresentata dalle dimensioni. A dispetto delle centrifughe che possono essere anche molto contenute, infatti, l’estrattore di succo a freddo può arrivare anche a 5 kg di peso. Questo se si tratta di un prodotto commerciale, perché uno industriale, naturalmente, può avere dimensioni anche maggiori.

Prodotti presenti sul mercato ed eventuali prezzi esposti dai commercianti

Come hai potuto vedere fino a ora, le caratteristiche di questo prodotto sono diverse. Arriviamo ora a parlare della mera questione economica. Inutile dire come essa sia inesorabilmente legata alla qualità del prodotto che andrai ad acquistare.

Le fasce di prezzo sono diverse e più queste sono elevate e maggiori saranno le prestazione che il tuo estrattore di succo a freddo sarà in grado di fornirti.

Puoi reperire, per esempio, prodotti validissimi con una spesa minima di € 40,00. In questo modo avrai un articolo in grado di offrirti tre tipo di velocità. L’estrattore di succo a freddo Aicok ti garantirà di avere una velocità più intensa riservata all’uso delle verdure. La velocità più bassa, invece, sarà utilissima per estrarre il succo da te desiderato dalla frutta fresca. I contenitori posti alla raccolta del succo da una parte e della polpa dall’altra sono molto capienti e facili da pulire. Uno strumento perfetto per chi non ha molto denaro da investire.

Se invece hai a disposizione una cifra un po’ più consistente, posso consigliarti un altro prodotto ugualmente valido. Il marchio Kenwood mette in campo il proprio modello di estrattore di succo a freddo. Con una cifra che ruota intorno a € 170,00, infatti, potrai avere un articolo verticale di quasi 5 kg di peso. Con esso potrai avere degli ottimi succhi di frutta realizzati sul momento. Il suo grande pregio è sicuramente la tranquillità con cui lavora. Questo modello, infatti, non è per nulla rumoroso e il fatto di essere costruito in verticale permette una compattezza maggiore rispetto ai modelli orizzontali. Infine, la parte fibrosa dei cibi verrà scartata in una zona apposita per non contaminare il tuo succo appena estratto.

Questi che ti ho elencato, però, sono solo due dei modelli più utilizzati. Nel vasto mondo mercantile, infatti, potrai trovare numerose offerte in grado di allettarti con le loro funzionalità. I prezzi sono diversi e possono arrivare a toccare anche cifre come € 300,00. Il tutto dipenderà, naturalmente, dalle tue possibilità e dalla tua voglia di investire in un prodotto che si rivelerà indispensabile.

Se la tua passione è la cucina salutare, infatti, non potrai fare certamente a meno di un estrattore di succo a freddo.

Il mio ultimo consiglio è quello di farti aiutare anche dai rivenditori autorizzati. Nei negozi vi è sempre personale preparato pronto a darti informazioni utili e a indirizzarti verso il prodotto che incarna perfettamente le caratteristiche da te ricercate.

Laureata col massimo dei voti, ho svolto uno stage come editor in un’agenzia letteraria. Scrittrice di romanzi storici e vincitrice di vari concorsi letterari, attualmente svolgo il lavoro di articolista presso varie testate giornalistiche, sia online che cartacee.

Back to top
menu
Estrattori di Succo a Freddo